Seggiolini auto, l’importanza di prevenire comportamenti sconsiderati

I seggiolini per l’auto sono una misura di sicurezza in grado di prevenire danni seri ai più piccoli, nel caso in cui il veicolo fosse implicato in un incidente. Nonostante questo assunto, sono ancora troppi gli utenti stradali che persistono nell’errore di non adempiere a quello che pure è un obbligo sancito dalla normativa esistente, esponendo non solo i piccoli a grandi pericoli, ma anche sè stessi a conseguenze penali di non poco conto. Nel corso degli ultimi anni, infatti, non sono stati pochi i casi in cui i genitori di bambini morti o feriti nel corso di incidenti stradali sono stati condannati proprio per non aver utilizzato il seggiolino per trasportare i figli all’interno della propria auto.

C’è anche chi propone l’arresto per i trasgressori

Proprio per cercare di obbligare gli adulti a comportamenti responsabili, c’è stato in passato chi ha proposto di arrestare i trasgressori. Una proposta che va ben oltre quanto oggi stabilito a norma di legge, che prevede per chi trasporta un bimbo in autosenza assicurarlo adeguatamente a un seggiolino omologato o senza usare le cinture di sicurezza, una semplice multa di 80 euro, cui va ad aggiungersi il taglio di cinque punti della patente.
Secondo Nicolò Caramagno, un ingegnere specializzato in sicurezza stradale, si tratta però di una misura assolutamente inadeguata di fronte alla gravità di un comportamento che mette in grave pericolo i bambini. Tanto da auspicare invece una pena molto più severa, ovvero sette giorni di arresti domiciliari. Una proposta che è stata avanzata anche al Ministero competente, quello dei Trasporti, senza però ricevere l’attenzione prevista. Proprio il ripetersi di fatti luttuosi favoriti da questi comportamenti irresponsabili, però, fanno riemergere periodicamente la proposta, che è del resto condivisa da una parte dell’opinione pubblica.

Seggiolino per auto: come deve essere montato

Anche quando il seggiolino per i più piccoli viene installato all’interno delle autovetture, rimangono comunque inevase alcume preziose indicazioni che pure contribuirebbero a ridurre ulteriormente i pericoli per i bimbi. Ad esempio in molti casi non viene rispettata l’indicazione relativa al posto più sicuro in cui dovrebbe essere montato il seggiolino che, per chi non lo sapesse, è quello posteriore, in posizione centrale. A renderlo tale è proprio il fatto che in tal modo si pone la maggiore distanza possibile da tutti i punti dell’auto che potrebbero essere colpiti in caso di urto successivo ad un sinistro.
Per chi volesse saperne di più sul modo migliore di procedere al montaggio del seggiolino auto per i più piccoli, ricordiamo comunque l’opportunità offerta da alcuni siti online dedicati a questo importante prodotto, che possono aiutare non poco i genitori ad assumere comportamenti più virtuosi e favorire una maggiore sicurezza per i propri figli.